Camuffare il viso

Saper camuffare correttamente il viso, è per il soldato un procedimento meticoloso che necessita di tempo durante le fasi di preparazione all'impiego tattico in condizioni di terreno naturale, come anche in ambiente urbano. Per camuffare correttamente la pelle scoperta come quella del viso e del collo, di regola si scelgono creme colorate appositamente prodotte a questo scopo come le nostre creme MIL-TEC o A10, che non irritano la pelle, sono resistenti al sudore e all'acqua, sono inodori, ma che comunque possono essere tolte con facilità con l'aiuto di saponi o lozioni detergenti. In caso di mancanza di creme apposite, si possono utilizzare altri materiali come terriccio o fango, oppure utilizzare la fuliggine di un tappo di sughero bruciato.

Camuffare il viso non vouol dire semplicemente "pitturare la pelle di verde", ma lo scopo principale è quella di rompere le linee naturali ed i contorni del viso, per renderlo meno riconoscibile rispetto allo sfondo dell'ambiente in cui ci si trova. Infatti questo procedimento è necessario sia per le persone di pelle chiara, come per le persone di carnagione più scura o pelle nera. Oltre a ciò, è necessario fare il possibile per togliere la lucidità e brillantezza naturale della pelle che è in grado, sia di giorno come di notte, di riflettere le fonti di luce. Qui di seguito un piccola descrizione di come ci si può camuffare il viso, con l'aiuto di creme colorate:

1. Preliminari

Sicuramente, il primo passo da fare è quello di togliersi tutti gli oggetti brillanti come collane, orecchini o piercing. Se la vostra pelle ha residui di odori di saponi o dopobarba, serebbe consigliato eliminarli lvandola per bene con acqua calda perché il camuffamento deve anche essere di tipo olfattivo e non solo visivo. In seguito, se necessario, asicugare bene le parti della pelle da camuffare togliendo eventuali residui di acqua o sudore. Le parti di pelle scoperta del corpo che non desiderate camuffare con delle creme, dovranno essere nascoste con i vestiti, dei copricapo, delle sciarpe o dei guanti.

2. Preparare il fondo della pelle

A questo punto si deve prepare il fondo della pelle la quale deve essere resa più scura e sopratutto il meno brillante possibile. Per fare ciò il mio consiglio è quello di prendere un colore marrone e, diluendolo con un po' di saliva all'interno del palmo della mano, applicarlo su tutta l'area del viso da camuffare. Utilizzare la saliva, ha lo scopo di si sciogliere meglio il colore, ma anche quello di togliere eventuali residui di odori di saponi o profumi. Non dimenticate le orecchie, la nuca ed eventualmente il collo.

3. Nascondere le parti brillanti

Le rientranze e le pretuberanze naturali del viso, hanno lo svantggio di far riconoscere un viso per quello che è.

Con il prossimo procedimento, si vogliono evitari effetti di luce che mettono in risalto le zone d'ombra del viso come le cavità degli occhi, ma sopratutto rendere meno chiare e brillanti le parti sporgenti come l'arcata sopracigliare e la fronte, gli zigomi, il naso e il mento. Per questo motivo utilizzate lo stesso colore usato in precedenza per lo sfondo, ma in maniera concentrata e applicatelo sulle parti sporgenti del viso descritte prima.

4. Rompere i contorni

È ora di rompere i contorni del viso in modo da confonderne le linee naturali. Utilizzate un colore scuro come il nero e tracciate delle linee oblique che partono dalla testa e vanno a finire sul mento o sul collo. Colorate anche le punte delle orecchie in modo da nasconderle il più possibile.

Non dovete assolutamente seguire le linee del naso o della bocca, altrimeti il vostro lavoro risulterà inutile ed il viso riconoscibile come tale.

5. Confondersi con lo sfondo naturale

La fase finale consiste nel confondersi con i colori ambientali. Infatti ora potete riempire gli spazi tra le linee nere, utilizzado un colore appropriato. Se vi trovate in zono boschive, il mio consiglio è quello di utilizzare un colore verde. Se invece vi trovate in una zona urbana, potete utilizzare il nero diluendolo con un po' di saliva rendendolo un grigio. Il vostro camuffamente ora è terminato. Sarà comunque necessario, lasciarlo asciugare qualche decina di minuti in modo che la pelle possa assorbire il colore. In ogni caso non diemnticatevi che col tempo, i colori tenderanno a sbiadirsi e confondersi tra di loro a causa della sudorazione o dello strofinamento sul viso delle maniche della giacca o dei copricapo.

Conclusione

In conclusione, vorrei dire che questo metodo è uno dei molteplici metodi indicato per camuffare il viso. Un'altra alternativa, è quella di utilizzare delle cuffie a rete camuffata o dei passamontagna, con l'inconveniente però che col passare del tempo saranno umidi a causa della condensa della respirazione. Come già spiegato, camuffare il viso correttamente, è una procedura che richiede del tempo. Bisogna evitare l'errore di credere che basta semplicemente colorare la pelle di un colore naturale per rendere il viso irriconoscibile rispetto all'ambiente. Infatti anche le persone che hanno una pelle più scura, devono in ogni modo cercare di rompere icontorni del viso. In questo senso, si potrebbe optare per la stessa procedura, invertendo alcuni colori.

Importante: le creme di qualità, sono lavabili con facilità. Basta un po' di acqua calda e del sapone, per toglierle dalla pelle. Al contrario, alcuni prodotti scadenti, potrebbero non essere così facili da togliere.

Product added to wishlist
Product added to compare.

Noi e terze parti selezionate utilizziamo cookie o tecnologie simili per finalità tecniche e, con il tuo consenso, anche per le finalità di funzionalità, esperienza, misurazione e marketing (con annunci personalizzati). Per quanto riguarda la pubblicità, noi, potremmo utilizzare dati di geolocalizzazione precisi e l’identificazione attraverso la scansione del dispositivo, al fine di archiviare e/o accedere a informazioni su un dispositivo e trattare dati personali come i tuoi dati di utilizzo, per le seguenti: pubblicità e contenuti personalizzati, misurazione delle prestazioni dei contenuti e degli annunci, ricerche sul pubblico, sviluppo di servizi. Usa il pulsante “Accetta” per acconsentire. Chiudi questa informativa per continuare senza accettare. Vedi l'informativa sui cookie.

74020bcb-8bc5-47fb-bf72-3d2d9060d973